loading1
loading2

Polo Scolastico, San Candido (BZ)

 

Ente banditore: Comune di San Candido
Luogo: San Candido, Bolzano
Concorso: 2014 progetto premiato
Non realizzato

Progetto architettonico: Marco Contini, Sara Chiari con écru
Collaboratori: Matteo Zaccarelli

Tipo di intervento: nuova costruzione e ampliamento
Caratteristiche funzionali:  istituto tecnico secondario superiore WFO con 6 aule normali + 7 aule speciali, scuola secondaria inferiore con 3 sezioni, zona amministrativa, aula magna, biblioteca, mensa
Area: 8.000 mq


Il progetto delle scuole secondarie inferiori e dell’istituto tecnico superiore di San Candido, propone una soluzione in cui l’intera area scolastica del paese è un sistema articolato e sicuro di percorsi, spazi pavimentati, aree a verde per il tempo libero e lo sport scolastico. I volumi e le funzioni delle scuole e della comunità sono collocati in stretta relazione con questi.

La dimensione del piccolo centro in cui è possibile una relazione pedonale fra gli spazi pubblici viene assunta dal progetto come primo obiettivo a livello insediativo, collocando i volumi e gli spazi interni delle scuole in forte relazione con i percorsi provenienti dal centro abitato quasi come un loro proseguimento nella vita scolastica.

Il volume della scuola secondaria inferiore caratterizza con un porticato l’ingresso al nuovo cortile comune. L’edificio è organizzato per rispondere al profilo pedagogico e ai criteri didattici proposti dal bando di concorso e presenta all’ingresso una zona filtro che divide i flussi quotidiani dalla zona in cui si organizzano le attività educative. Ogni gruppo di aule è caratterizzato da uno spazio aperto per le attività comuni, collocato centralmente e arredato con mobili flessibili per permettere un uso sempre diverso dello spazio. Attorno a questo spazio sono collocate le tre ampie aule, le quali si aprono con porte e vetrate schermabili in modo da creare collegamenti visivi in assenza di corridoi tradizionali. Fra le aule e in continuità con lo spazio centrale, vi sono spazi che, oltre che permettere l’illuminazione dello spazio centrale, ospitano le altre attività: la zona di presentazione, l’angolo del tè, i guardaroba e isole per l’auto apprendimento.