loading1
loading2

Musei del Cibo – Museo del Salame di Felino, Felino (PR)

 

Cliente: Comune di Felino
Luogo: Felino, Parma
Progetto: 2003-2004
Realizzazione: 2004

Progetto architettonico: Marco Contini e Sara Chiari

Impianti elettrici: Giampaolo Vecchi

Tipo di intervento: recupero di spazi museali all’interno del Castello di Felino.
Caratteristiche funzionali: zone espositive con pannelli e video interattivi
Superficie:180 mq

Impresa esecutrice: Dumas allestimenti

Fotografie: studiocontini


Il progetto dell’allestimento si è sviluppato attraverso alcune considerazioni: la prima riguarda il carattere di temporaneità dell’esposizione e quindi la necessità di avere un allestimento ‘leggero’ facilmente adattabile in un altro contesto e facilmente scomponibile, viste le ristrette dimensioni delle vie di accesso.La seconda considerazione riguarda il carattere degli ambienti che ospitano l’esposizione, ambienti già coinvolgenti ed interessanti di per sé, i quali vanno valorizzati e non nascosti dalle strutture allestitive.La successiva considerazione riguarda il tipo di oggetti da esporre: si tratta di oggetti ‘poveri’ mutuati dal mondo contadino o pre-industriale, spesso conosciuti perchè utilizzati fino a tempi relativamente recenti.Sia per sottolineare questa loro ‘vicinanza’ ed immediatezza, sia per rendere più coinvolgente ed attuale la comprensione, si è data importanza alle immagine da accostare agli oggetti, in modo da rendere immediata la natura e la funzione dell’oggetto esposto. Si è inoltre previsto di destinare l’ultima sala nella antica torre a sala video: al termine del percorso espositivo i visitatori possono assistere, su apposite sedute in legno, alla proiezione di un filmato su un video al plasma da 50 pollici che illustra come si sia evoluta la lavorazione del salame.