loading1
loading2

Lo studio contini si aggiudica il concorso internazionale per la nuova scuola a Petriolo (MC)

Petriolo, un piccolo borgo collocato nell’entroterra marchigiano, all’interno di un’area di notevole interesse paesaggistico e naturalistico ha scelto la strada del concorso internazionale per assicurarsi un progetto in linea con le nuove tendenze didattiche e rispettoso delle caratteristiche storiche dell’abitato.

L’area delle scuole è collocata lungo una dorsale in posizione sopraelevata rispetto agli edifici residenziali di recente costruzione e in continuità visiva con il borgo antico di cui si pone come parte esterna di affaccio sulla vallata sottostante.

Il progetto rafforza la percezione di questa caratteristica geografica dell’area collocando un volume semplice e compatto alla fine del percorso pubblico e ponendolo come segno di riferimento non solo per l’abitato di Petriolo, ma anche per chi transita lungo le strada a valle. Con questo obiettivo la collocazione e la forma dei volumi di progetto, il trattamento omogeneo delle superfici in mattoni faccia a vista, rendono il complesso scolastico riconoscibile con una immediata relazione percettiva ai caratteri edilizi dell’abitato storico del borgo e con una precisa identità quale un luogo pubblico dovrebbe essere.

Il progetto dello studio approfondisce le tematiche sviluppate nelle precedenti realizzazioni riguardanti la conformazione degli spazi per la didattica e il ruolo della scuola come centro civico aperto anche alla comunità esterna.

Il progetto è finanziato dal Miur  e sarà realizzato entro il 2022.

Gruppo di progettazione:

Studio Contini (Marco Contini e Sara Chiari)

Francesco D’Ercoli: strutture

Cesare Ascani: impianti

Cinzia Ottavi: geologia

Michele Marconi: strutture